Occuparsi o Preoccuparsi Del Cane?
Certo, occuparsi e preoccuparsi possono sembrare termini simili, ma hanno significati completamente
diversi.

Occuparsi significa interessarsi di qualcuno e prendersene cura nella maniera corretta.

Preoccuparsi significa essere apprensivi, stare in ansia, stare in pensiero in misura eccessiva.

Perché oggi voglio parlarti di queste due circostanze?

Perché è giusto che tu capisca che devi occuparti del tuo cane e non preoccuparti di lui come se fosse un
bambino alla scoperta del mondo: il cane è e rimarrà sempre, e per fortuna, un cane.
Il cane è un animale fantastico e come tale deve essere trattato.

Tranquillo, amo i cani, sono tutto il mio mondo, sono tutta la mia vita; non pensare che le mie parole
siano dispregiative.

Il cane è un membro della famiglia, deve essere amato nel modo corretto, educato nel migliore dei modi
(la Dog Trainer Academy di Empathy Dog esiste per questo) ma non per questo deve essere considerato
come un figlio da crescere.

Troppo amore dato in maniera errata, troppa preoccupazione inutile vanno inevitabilmente a devastare la
sua natura.

Per non parlare delle troppe attenzioni catastrofiche che, la maggior parte degli esseri umani, riservano ai
loro cani: vestitini ridicoli, soldi spesi inutilmente per compensare chissà quali assurde mancanze,
arrivando a viziarli fino all'inverosimile.

Perché?

Perché, talvolta, l'essere umano vuole saziare il suo inconscio desiderio di maternità o paternità...davvero
assurdo e malato.

Mi piacerebbe davvero tanto se questi umani si ponessero questa domanda: “ma sono sicuro che il mio
cane vuole essere trattato così?”

La risposta: no e poi no!

Per quanto puoi considerare il tuo cane membro della tua famiglia, non puoi sfuggire al fatto che è pur
sempre un animale e come tale deve essere considerato.

Si tratta di rispettare la sua natura e non pretendere da lui che si comporti come un umano perché sarebbe
limitante per lui.

Per quello che ti dico che è giusto occuparti del tuo cane e dei suoi bisogni anziché preoccuparti del tuo
cane perché, in quel caso, sono sicuro che i desideri che vengono soddisfatti sono i tuoi e non quelli del
tuo cane.

Pensi che il tuo cane si sente a suo agio ad indossare uno stupido pigiamino per la notte?

Pensi che il tuo cane si sente a suo agio ad essere portato a spasso in una ridicola borsetta?

Cavolo, certo che no!
E' un cane, ha un bellissimo mantello che ha una funzione di regolazione della temperatura corporea; è un 
cane ed il Signore gli ha donato quattro zampe per un motivo ben preciso.

Occupati di lui e della sua essenza.

E' un cane per fortuna, non sarà mai un umano...questo è un dato di fatto, è scienza, è natura.

Lui vorrà sporcarsi, vorrà giocare, vorrà annusare, vorrà esplorare, vorrà rotolarsi nel letame per coprire il
suo odore, vorrà conoscere i suoi simili, vorrà arrampicarsi, vorrà scavare e chissà quante altre cose vorrà
fare. 

E' così che devi occuparti di lui, soddisfacendo i reali bisogni che la sua natura detta e non le tue
mancanze perché il tuo cane non cerca una mamma o un papà: il tuo cane cerca un leader da seguire ed
ammirare.

Devi interessarti della sua salute, sia fisica che mentale, devi somministrargli un'alimentazione sana,
adeguata alla sua natura da carnivoro (Healthy Dog Food), devi dedicargli del tempo di qualità facendo
con lui delle belle e rilassanti passeggiate, devi comunicare con lui nella maniera corretta perché parlare al
tuo cane non serve proprio a nulla.

Ci stanno anche le coccole, certo, fatte per non più di dieci minuti al giorno magari sul pavimento di casa,
ci sta la cura del suo pelo con una spazzolata ogni tanto, ci sta osservare i suoi comportamenti e le sue
abitudini e se proprio qualcosa non ti convince o desta in te sospetti, portarlo dal veterinario.

Molti cani sono soliti mangiare l'erba per purificarsi ma questo comportamento non deve farti allarmare:
conosco persone che, appena il loro cane mangia un ciuffo d'erba, lo portano immediatamente dal
veterinario pensando che possa avere chissà quale strana patologia.

Ciò che vuole il tuo cane è che tu rispetti la sua natura ed i suoi bisogni, non puoi pretendere che lui si
adatti alle tue esigenze.

Ciò che vuole il tuo cane è che tu ti occupi di lui, non che ti preoccupi per lui perché è un essere vivente
forte, sincero, magnifico e che ha molto da insegnarti.

Noi siamo qui per insegnarti ad occuparti del tuo cane!

Alla Vostra Felicità
Condizioni d'Uso - Disclaimer - Privacy Policy

© 2019 EMPATHY DOG® è un marchio gestito da Christian Costamagna
 Via Trinità 33 Sant'Albano Stura (CN) P.IVA 03725880045
Tutti i Diritti sono riservati. E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale
Powered By ClickFunnels.com